Scheda produttore: Il Cipresso Torna indietro

(a cura della Redazione Top Italian Wine)

Piccola – solo 4 ettari – ma attiva e vivace, così si potrebbe definire l’azienda Il Cipresso di Scanzorosciate in provincia di Bergamo. Merito di Angelica Cuni, la proprietaria, che da imprenditrice metalmeccanica con 300 dipendenti si è riscoperta appassionata produttrice di vini, grappe e cioccolatini, organizzatrice di eventi e prima donna presidente del Consorzio di tutela del vino-gioiello che condivide con il suo territorio: il Moscato di Scanzo.
Adagiata in una conca tra colline argilloso/calcaree, esposte a sud e particolarmente declivi con pendenze superiori al 20%, l’azienda – fondata nel 2003 da Angelica e il marito Alfonso Esposito - mescola tradizione e moderne tecnologie per produrre la migliore qualità dei vini tipici della bergamasca, cioè i Moscato di Scanzo Docg e il Valcalepio Doc, oltre a uno spumante dolce rosso per un totale di cinque etichette e circa 20.000 bottiglie, delle quali 3.000 di Moscato di Scanzo.
Si potrebbe dire “poco, ma buono”, infatti i vini dell’azienda Il Cipresso sono pluripremiati, perché vengono curati nei minimi dettagli in ogni passaggio produttivo: fin dalla in vigna, limitando la produzione per ceppo, vendemmiando manualmente in cassette, portando velocemente le uve in cantina e facendo la cernita dei grappoli migliori prima della pigiatura. L’affinamento, poi, è costantemente controllato, allo scopo di esaltare le caratteristiche organolettiche tipiche dei vitigni e del territorio di origine.
“Pochi ma speciali” invece i cioccolatini al Moscato di Scanzo e alla grappa di Moscato di Scanzo, venduti anche in raffinate confezioni da due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA