Scheda produttore: Acquabona Torna indietro

(a cura di Mauro Giacomo Bertolli)

L'Azienda Agricola Acquabona con i suoi 16 ettari di vigneto è l'azienda vitivinicola più estesa dell'Isola d'Elba.
Il corpo principale dell'azienda è situato in località Acquabona, nel comune di Portoferraio, a metà della strada provinciale tra Portoferraio e Porto Azzurro.
Vi sono più di dodici ettari di vigneto, destinati alle uve bianche ed a parte delle rosse.
La Fattoria dell'Acquabona risale ai primi decenni del 1700 e deve il suo nome alla preziosa presenza di una fonte d'acqua dolce.
Il corpo minore dell'azienda è situato in località Cote di Siterno, presso Lacona, nel Comune di Capoliveri.
Gli oltre tre ettari di vigneto, circondati dalla macchia mediterranea, sono dedicati alle uve rosse più pregiate, destinate alla produzione dei vini da riserva e dell'Aleatico DOCG
L'Azienda vitivinicola nasce alla fine degli anni '50: alla viticoltura si affiancavano la coltivazione di cereali e di foraggio per l'allevamento bovino, successivamente abbandonati a favore della viticoltura specializzata.
Nel 1986 è stata rilevata dagli attuali proprietari, tre agronomi di provenienza non elbana, innamoratisi dell'isola, che hanno scelto di di viverci e di coltivarci le vigne.
Sono Lorenzo Capitani, toscano dell'Argentario, Ugo Lucchini e Marcello Fioretti, entrambi lombardi.
I tre soci hanno applicato nuovi criteri per la coltivazione dei vigneti e per la vinificazione, contribuendo alla rinascita dei vini dell'Elba, sempre ponendo grande attenzione alla salvaguardia dell'ambiente.
Un posto di rilievo nella loro produzione è occupato dai vitigni autoctoni dell'isola, come l'Aleatico e l'Ansonica.
Attualmente si producono circa 90.000 bottiglie, suddivise su 11 etichette diverse, a cui si aggiungono 2 tipologie di grappa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA