Scheda etichetta Torna ai risultati
Estasi Passito Liberty 2008

€ 21,96

Aggiungi

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

Avvisami quando disponibile

Estasi Passito Liberty 2008

DOC Moscato di Trani

Franco Di Filippo

  • Tipologia Bianco Dolce
  • Regione Puglia
  • Uvaggio Moscato Reale 100%
  • Alcol % Vol14.0%
  • Formato (L)0.500

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere 2 punti fedeltà (regolamento).


Presentazione

Il Moscato di Trani è forse il vino più antico di Puglia.

Già negli anni intorno al Mille i Veneziani presero a far commercio di questo vino, sino a firmare un accordo in proposito con la “Dogana di Trane”.

Nel ‘500 il celebre frate domenicano di origine fiorentina, Leandro Alberti, autore di una monumentale "Descrittione di tutta Italia", ne aveva apprezzato la bontà definendolo “tanto eccellente ch’è cosa molto delicata da gustare”.

Nel 1975 è stata riconosciuta la DOC Moscato di Trani, che prevede 2 tipologie di vino: il "Moscato di Trani dolce naturale" ed il  "Moscato di Trani liquoroso".

La versione che ha avuto più successo negli anni è quella dolce naturale, ovvero con l'appassimento delle uve ma escludendo altre pratiche enologiche come l'uso di mosto concentrato.

 

Estasi Passito Liberty è appunto un "Moscato di Trani dolce naturale", derivato da uve appassite in pianta, perchè lasciando lavorare liberamente madre natura, rispettando i suoi tempi, si ottengono profumi ed aromi intensi e persistenti: questo è quanto sostiene Franco di Filippo, e la parola Liberty nel nome dell'etichetta sta a significare proprio questo.

 

Il vitigno utilizzato è il Moscato Reale, versione pugliese del Moscato Bianco.

 

Per scelta di Filippo, durante la vendemmia manuale, si scelgono solo i grappoli sani, mentre i grappoli con le muffe (botrytis cinerea) non vengono raccolti.

 

Vinificazione ed affinamento in acciaio, con 6 mesi finali di permanenza in bottiglia.

 

Bottiglie prodotte circa 15.000. Gradazione 14 %.

 

E' un vino che consente molteplici abbinamenti, accompagna antipasti, aragoste, formaggi ed anche macedonie e dolci a fine pasto.

Io però lo voglio proporre con un piatto particolare: le quaglie al foie gras.


Intervista al produttore a cura della Redazione di Top Italian Wine

Passiti: non solo cantuccini e pasta di mandorle, please! A cura di Franco Ziliani


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Note di degustazione

Estasi è di colore intermedio tra il giallo dorato e l'ambra chiaro, limpido, luminoso, molto consistente, ricco di alcol e glicerina, come si evince ruotando il calice.

Al naso è molto complesso, a partire dai sentori tipici dell'uva moscato, per proseguire con fiori e frutta gialla, come albicocca e pesca, con la rosa appassita ed il miele, evolvendosi poi alla frutta tropicale: ananas e mango.

Nel finale note agrumate e mandorla.

In bocca corrisponde perfettamente alla fase olfattiva, è delicato ma anche caldo e persistente. Evidenti i sapori di pesca gialla, scorza d'arancio ed uva spina.

E' un vino equilibrato, intenso, fine ed armonico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le vostre recensioni Aggiungi una recensione

Scrivi il tuo commento

Estasi Passito Liberty 2008

Estasi Passito Liberty 2008

Scrivi il tuo commento

Il tuo commento verrà pubblicato il prima possibile

PayPal