Scheda etichetta Torna ai risultati
Vin Santo di Carmignano Riserva 2006

€ 32,73

Aggiungi

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

Avvisami quando disponibile

Vin Santo di Carmignano Riserva 2006

DOCG Carmignano

Capezzana

  • Tipologia Bianco Dolce
  • Regione Toscana
  • Uvaggio Trebbiano 90%, San Colombano 10%
  • Alcol % Vol13.5%
  • Formato (L)0.375

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere 3 punti fedeltà (regolamento).


Presentazione

Prodotto in soli 7085 esemplari da 375 cl questo Vin Santo rende magnificamente onore alla grande tradizione vinsantistica di questa storica azienda e testimonia l’esemplare stilistica nell’interpretazione di questo classico della migliore tradizione toscana. Prodotto da uve Trebbiano (90%) e San Colombano (10%) da vigneti posti da 100 a 150 metri di altezza sul mare nell’area di Carmignano, con una resa per ceppo delle uve contenute in due chilogrammi, vede le uve, raccolte ai primi di settembre, sottoposte ad un meditato appassimento naturale in fruttaio che si protrae, con periodo varianti a seconda delle annate e dell’andamento stagionale, sino al febbraio dell’anno successivo alla vendemmia, con uve disposte sui graticci e continuamente controllate, perché l’appassimento si svolga nel migliore dei modi. La vinificazione, secondo la prassi tradizionale, si svolge in piccoli carati, con legni di castagno, ciliegio e rovere dalla capienza di 100 litri. I caratelli sono collocati sotto tetto e la fermentazione alcolica si svolge a freddo nei mesi invernali. L’affinamento si protrae per cinque anni ed il vino riposa altri tre mesi in bottiglia prima della commercializzazione. Il tenore alcolico è di 15,5 gradi di alcol svolto più altri sei gradi da svolgere. Le resa del vino è bassissima: da 1/4 a 1/5 del peso originale dell’uva. Servito freddo, intorno ai 16 gradi, ma non ghiacciato, è vino di superba qualità da proporre in abbinamento non solo ai classici cantuccini e a pasticceria secca, ma soprattutto in abbinamento a formaggi stagionati come pecorino e formaggi erborinati, o da gustare in splendida solitudine come vino da meditazione.

 

Intervista al produttore a cura della Redazione di Top Italian Wine

Passiti: non solo cantuccini e pasta di mandorle, please! A cura di Franco Ziliani

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Note di degustazione

Colore ambra mogano, intenso e di grande brillantezza, con leggeri riflessi granati si propone grasso e consistente nel bicchiere, di grande densità. I profumi sono estremamente complessi, variegati, suadenti, di notevole opulenza, eppure molto freschi vivi salati, e variano da note di arancia candita, miele, frutta secca finemente tostata, albicocca secca, uva passita, accenni che richiamano i marron glacé, leggeri ricordi speziati e di sottobosco, a costituire un insieme affascinante, che continua a cambiare ed evolvere nel bicchiere. La bocca è parimenti ricca, fondente, sontuosa per intensità e persistenza lunga, dolce, ma senza eccessi e senza mai risultare dolciastra e offre una pluridimensionalità di sensazioni, con la frutta candita e la noce, l’avvolgenza sul palato ravvivate da una bellissima acidità fresca e salata che dà nerbo ed energia al vino e lo rende affascinante, variegato, sempre nuovo e vivo ad ogni sorso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le vostre recensioni Aggiungi una recensione

Scrivi il tuo commento

Vin Santo di Carmignano Riserva 2006

Vin Santo di Carmignano Riserva 2006

Scrivi il tuo commento

Il tuo commento verrà pubblicato il prima possibile

PayPal