Scheda etichetta Torna ai risultati
Recioto della Valpolicella Classico 2009

€ 34,36

Aggiungi

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

Avvisami quando disponibile

Recioto della Valpolicella Classico 2009

DOC Recioto della Valpolicella

Viviani

  • Tipologia Rosso Dolce
  • Regione Veneto
  • Uvaggio
  • Alcol % Vol12.5%
  • Formato (L)0.500

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere 3 punti fedeltà (regolamento).


Presentazione

Sebbene la zona della Valpolicella sia nota sia in Italia che all’estero, oramai soprattutto per la produzione dell’Amarone della Valpolicella, divenuto portabandiera incontrastato della zona, anche dal punto di vista quantitativo, la tradizione in questa zona è intimamente legata anche e soprattutto al suo progenitore, vale a dire al Recioto. L’appassimento delle uve avviene solitamente in fruttai posti in collina e si protrae per almeno 100/120 giorni dopo la vendemmia con il risultato di ottenere un’uva praticamente essiccata, ricca di zuccheri ed estratti. Si utilizzano graticci di canna sostenuti attraverso particolari impalcature, come tradizione vuole, anche se è oramai molto diffuso anche l’utilizzo di piccole cassette di legno o plastica sovrapponibili.

Il nome di questo vino nasce da un termine dialettale particolare: vengono, infatti, scelti i grappoli spargoli e maturi e soprattutto un tempo si utilizzavano solo le ali dei grappoli, per l’appunto le “recie”, le “orecchie”. 

 

Le uve che concorrono al classico blend di questo Recioto provengono da tre vitigni differenti: Corvina Veronese (75%), Rondinella (20%) e Molinara (5%). Particolare cura è posta durante la fase di vendemmia, che solitamente avviene tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, dove una continua selezione in vigna consente di portare solo i grappoli migliori, perfettamente maturi, per la successiva fase di appassimento. Pratica che avviene all’interno di granai posti a quasi 500 metri di altitudine e che solitamente dura almeno 160 giorni.

 

Abbinamento e ricetta a cura del Personal Chef di Top Italian Wine: Ciaramicola

Passiti: non solo cantuccini e pasta di mandorle, please! A cura di Franco Ziliani

  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Note di degustazione

Rubino di bella densità nel bicchiere, con lievi note ancora violacee. Sin dal carattere olfattivo, dolce ma mai concentrato, è un vino che si caratterizza per essere un recioto che mostra il suo lato meno potente, più sussurrato di questa tipologia. Le sfumature fruttate, in confettura, rimandano alle ciliegie e alle amarene, con tocchi speziati di bella fattura e tocchi che richiamano le erbe mediterranee. La dolcezza, delicata, è ben mitigata dalla trama tannica, di bella grana, insieme a una freschezza che dona slancio a un sorso comunque ricco, ma mai prepotente. Finale di ottima persistenza, con allungo fresco, che richiama con bella corrispondenza olfattiva la dolcezza dei piccoli frutti di bosco.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le vostre recensioni Aggiungi una recensione

Scrivi il tuo commento

Recioto della Valpolicella Classico 2009

Recioto della Valpolicella Classico 2009

Scrivi il tuo commento

Il tuo commento verrà pubblicato il prima possibile

PayPal